Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Siamo tornati. A scuola. O forse non siamo mai andati via. Collegi, dipartimenti, prove di ingresso. Comincio a credere che i ragazzi non siano al primo posto delle nostre priorità. E aggiungo che forse noi non ci siamo messi al primo posto delle nostre priorità. Un bambino che entra in prima elementare o in prima media o sale le scale per fare il suo ingresso alle scuole superiori chi spera di incontrare? Quale adulto vorrebbe incrociare nei corridoi della sua scuola o veder sfiorare il bordo del suo banco? Se tornassi indietro a quando avevo tredici anni, direi un adulto credibile e che mi dice "Ce la puoi fare" o me lo faccia sperimentare. Una persona che mi piace guardare, a cui mi posso affidare, entusiasmante, che mi sorride di sorpresa. Uno per cui io sono importante, che si spende per me e che si aspetta molto da me, che mi rispetta e cioè impara a conoscere i miei tempi, ha cura del mio spazio vitale, riconosce le mie giornate no, che insomma non mi vuole per forza…

Ultimi post

Testi e speech_3I_1 dicembre 2016

Sillabare in libertà_1G_29 novembre 2016

Personaggi e maschere_ 1G_12 ottobre 2016

Compito autentico in geografia: Tour nei Paesi Baltici_12 ottobre_3I

Verbi e modi indefiniti_3I_10 ottobre 2016

Flip-Me: esperienza di condivisione tra docenti

Il mastino dei Baskerville_3I_3 ottobre 2016

Schoolmakers a Cagliari

Cambiamo il finale della storia_1G_23 e 27 settembre

I Paesi dell'Europa centrale_21 settembre_3i

Prove di analisi del testo: Eugenio Montale giornalista_22-23 settembre_3I

Crea la storia_21-23 settembre_1G

Primo giorno_3I

Flip-Me: 7 ottobre, a Roma

Schoolmakers in Sardegna

Change

Schoolmakers!

Un prof digitale è H24

Lezione frontale? Ha avuto un infarto

ThingLink